דלג על חיפוש
חיפוש
דלג על ניווט מהיר
ניווט מהיר
דלג על Banners
Banners

Message from Rabbi Nir Ben Artzi Shalita - Bechukotai Tasha't - IT

23/05/2019

בס"ד

 

Messaggio del Rabbino Nir Ben-Artzi Shalita

Parashat Bechukotai, Tasha't

Rilasciato domenica 14 Yahar Tasha't (19.5.19) | 08:30

 

"Se voi seguite i miei decreti e vi assicurate di obbedire ai miei ordini, vi invierò la pioggia a tempo debito, ed il terreno darà i suoi raccolti e gli alberi i loro frutti". (Levitico 26: 3-4).    

Il Santo, Benedetto sia Lui, chiede al popolo di Israele, agli ebrei che hanno affermato: "Noi faremo e noi comprenderemo" di adempiere i dieci comandamenti e le 613 leggi. Il Santo, Benedetto sia Lui, ha offerto a tutte le nazioni la Torah. Le nazioni chiesero il significato di cio’ che era scritto e nessuna di esse fu disposta ad accettare e rispettare i Dieci Comandamenti. Le uniche persone che non hanno chiesto ciò che era scritto sono rappresentate dal popolo di Israele che ha affermato: "Noi faremo e noi comprenderemo". Da quel momento, il Santo, Benedetto sia Lui, li ha scelti per essere il suo popolo e ha donato loro i Dieci Comandamenti. Nessuno può adempiere pienamente ai Dieci Comandamenti  ed alle 613 leggi, ma ognuno si deve impegnare al massimo.

Tutti i problemi che un ebreo affronta in questo mondo - ne è esso stesso il responsabile. Il male non proviene dal Santo, Benedetto sia Lui. L'ebreo determina, secondo le sue azioni, quanto bene riceverà dal Santo, Benedetto sia Lui. Se commette il male, il male tornerà a lui. Una persona determina da sé ciò che riceverà in questo mondo. Tutto è nelle mani del cielo, ad eccezione della paura per il cielo, ad eccezione del libero arbitrio dell'uomo nello scegliere tra il bene ed il male. Scegliete il Creatore, la purezza e la santità, o Dio preservarci dall'impurit